I Migliori AmbasciatoriNotizie

Eros allaccia il sandalo alla sposa

#miglioriambasciatori

Su un vaso a due anse, o pelike, della Collezione di Vasi Greci del Museo, il giovane dio Eros, dalle grandi ali, è colto nell’atto di stringere i lacci del sandalo a una fanciulla: atto che si può riferire all’abbigliamento nuziale, ma anche al cerimonioso viaggio della sposa nella nuova casa del marito al momento del matrimonio. La scena fu dipinta dal così detto Pittore del lavarsi che fu attivo ad Atene nel terzo quarto del V secolo a.C. ed ebbe un vasto mercato in Attica e in Magna Grecia, fino alle principali città campane.

Questo vaso è stato scelto per la vetrina introduttiva della mostra “Ai piedi degli dei. Le calzature dal mondo classico al contemporaneo”, aperta dal 16 dicembre 2019, attualmente chiusa, ma prorogata fino al 20 settembre 2020, al Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti a Firenze. Una narrazione, in ottanta opere prescelte, degli infiniti ruoli che la scarpa ha rivestito in Occidente dai tempi antichi ai nostri giorni.

Pelike dipinta a figure rosse con scena in cui Eros allaccia il sandalo ad una fanciulla, del cosiddetto Pittore del lavarsi, attivo ad Atene tra 425-420 a.C.: Sala dei Vasi Greci del Museo d’Antichità Winckelmann di Trieste.

Un percorso tra le robuste caligae dei soldati romani, i seducenti sandali delle cortigiane greche, i raffinati calzari indossati dagli dei oppure dall’aristocrazia romana; senza dimenticare la ricca varietà di calzature indossate dalle star dei colossal dedicati all’antichità e le più recenti creazioni di moda, ispirate allo stile delle calzature del mondo classico.