Notizie

Tra mare e terra

Pubblicato il

Paesaggi d’acqua e di storia nella Laguna di Marano

a cura di Paola Maggi
Conservatore del Museo della Laguna di Marano

Nuovo appuntamento al Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste, di via della Cattedrale 15, degli Incontri di Archeologia 2018 nei quali ospitiamo colleghi che si occupano di mostre e musei in regione, per tenerci aggiornati sulle offerte culturali.
Paola Maggi, Conservatore del Museo della Laguna di Marano, parlerà dei Paesaggi d’acqua e di storia nella Laguna di Marano.
Le testimonianze archeologiche della Laguna di Marano narrano una storia lunga più di 7.000 anni relativa alla presenza dell’uomo in un territorio del tutto particolare, segnato da un paesaggio mutevole dove si incontrano terre e acque. Un paesaggio che nel corso dei millenni subì notevoli cambiamenti per la progressiva espansione dell’ambiente lagunare rispetto alla pianura, con la scomparsa di antiche isole e il sommergersi di antichi abitati.
Situata allo sbocco di importanti corsi d’acqua navigabili, “sospesa” tra mare e terra, la Laguna ebbe un ruolo fondamentale di raccordo tra entroterra e Mare Adriatico, di scambio e di smistamento di merci fra navigazione fluviale, lagunare e marittima. Un ruolo ben messo in evidenza dall’archeologia del territorio, che testimonia l’intenso popolamento e il continuo passaggio di uomini e manufatti…

Apertura: da martedì a sabato 9-13; domenica 10-17; lunedì chiuso
INGRESSO LIBERO