Il Museo in Mostra

Sotto il cielo di Nut. Egitto divino

Milano , Civico Museo Archeologico
11 marzo – 20 dicembre 2020

La mostra è dedicata ai “volti del divino” nell’antico Egitto del periodo più classico: il periodo faraonico.

L’onnipresenza di una folta schiera di dèi (netjeru) nella vita degli egiziani è un aspetto tra i più caratteristici, e unanimemente riconoscibile, che continua ad affascinare ed incuriosire ancora oggi.

La presenza di forme iconografiche più comprensibili accanto a forme ibride che mescolano umano e animale (secondo canoni rappresentativi estranei all’occhio occidentale), o il diffuso culto degli animali, rappresentano aspetti peculiari di una visione religiosa complessa, che è espressa attraverso codici propri che devono essere colti per poter essere compresa.

La mostra si prefigge di presentare una selezione di reperti, principalmente della collezione milanese, con l’integrazione di mirati prestiti da altre istituzioni museali italiane, in grado di rappresentare questa tematica evidenziando il dibattito scientifico in corso sul tema. Il museo ha concesso in prestito 3 reperti: il Pyramidion del sacerdote funerario Nes-nebu-hotep in calcare dipinto; il Modello di letto funerario in pietra; e il Bronzetto raffigurante la dea Neith.